Sku: L00161

STROBINO - SUONI DI CARTA

Venditrice PROGETTI SONORI
Prezzo €19,00
Prezzo di vendita €19,00 Prezzo
Vendita Venduto
Prezzo unitario
/per 
Tasse incluse.
Casa Editrice:
Autore:
Testo pre -ordine

  • TITOLO : Suoni di Carta

  • AUTORE: Enrico Strobino

  • CASA EDITRICE: Progetti Sonori

  • CODICE: PS1102


Tanti originali percorsi didattici per fare musica con la carta, stimolando la fantasia e le abilità di bambini e ragazzi.

Suoni di carta intende stimolare la fantasia e al contempo attivare le abilità musicali e motorie dei ragazzi, proponendo divertenti percorsi didattici per fare musica suonando con la carta.

Questo libro non solo esce dai convenzionali schemi di educazione musicale, offrendo un’alternativa divertente alle solite attività svolte in classe, ma vuole coinvolgere tutti i ragazzi, anche quelli meno motivati, in attività ritmiche educative e ricreative.

In apertura un excursus ripercorre la storia della carta, per poi proseguire con approfondimenti pratico-teorici. Nella seconda parte del libro sono presenti le indicazioni, le descrizioni e le illustrazioni di tutte le possibili attività da realizzare con la carta: percuotere, scoppiare, cozzare, strattonare, stropicciare, strappare, accartocciare, soffiare, scuotere, strofinare, ecc. Tutte queste azioni, se guidate in maniera organizzata, creano stupefacenti effetti ritmico-musicali. Gli oggetti presi in considerazione appartengono alla quotidianità (fogli, scatole, scatoloni, tubi, cubi giocattolo, libri, sacchetti, angoliere di cartone, carta stropicciata, sonagli) e se usati in maniera non convenzionale, rendono gli esercizi divertenti e stimolanti.

Il DVD allegato è frutto di un anno di attività nell’ambito del Laboratorio musicale di una scuola e ha lo scopo di offrire una dimostrazione pratica delle attività descritti nel libro.

Suoni di carta non è un sussidio fatto di regole, ma un manuale pronto all’uso rivolto a tutte quelle persone, genitori o insegnanti, a cui sta a cuore l’educazione e la serenità dei propri figli o dei propri alunni.

Contenuto